Festival del mondo antico

 
Sei in: L'IMMAGINE

L'immagine

logo pesci

Da quando Antico/Presente si è trasformato in Festival del mondo antico l’immagine che ne ha accompagnato gli annunci è quella di un disco policromo frammentato in cui sono riconoscibili tre creature marine, precisamente un’orata, uno sgombro e un delfino. Si tratta di un’immagine desunta dall’ormai famoso pinax, cioè il quadretto emerso a Rimini, negli scavi di piazza Ferrari, chehanno portato alla luce la domus detta “del chirurgo”: una preziosa lastra vitrea con preziosi inserti colorati a mosaico (cm. 32 X 27) che ornava il triclinium  antistante l’ingresso della taberna in cui esercitava l’antico medico (vedi la scheda di Jacopo Ortalli, il responsabile dello scavo, in Aemilia: la cultura romana in Emilia-Romagna dal terzo secolo all’Età costantiniana (catalogo della mostra tenuta a Bologna nel 2000), Venezia, Marsilio 2000).

In questa edizione quell’immagine ritorna, reinterpretata ad acquerello da Sergio Tisselli che ce la restituisce quasi in forma dipiccolo affresco di grande raffinatezza e modernità: qualità che sono proprie dell’orginale la cui bellezza attraversa il tempo fermato in un eterno presente.

Sergio Tisselli ha pubblicato diverse storie a fumetti, lavorando con Magnus nella realizzazione dei tre volumi de Le avventure di Giuseppe Pignatta. Come illustratore, ha collaborato con le edizioni Bonelli per la realizzazione di alcune copertine di Martin Mystére e sui testi di Giovanni Brizzi ha illustrato le avventure del personaggio Ducario in Occhio di Lupo e Foreste di morte.