Il Satyricon di Federico Fellini

Conferenze

Museo della Città ore 11.30

La Roma di Fellini non è quella che abbiamo conosciuto sui libri di scuola e attraverso il cinema delle bighe. È un luogo al di fuori del tempo storico, una zona dell'inconscio in cui le vicende narrate da Petronio sono assunte tra i fantasmi di Fellini. Incontrando nelle figure antiche la proiezione dei propri interrogativi umani e artistici, Fellini si chiede se la condizione universale ed eterna dell'uomo non sia riassunta nel demoniaco sentimento della caducità della vita che passa come un'ombra.

Tavola rotonda con Marcello Barbanera, Roberto M. Danese, Raffaele De Berti, Elisabetta Gagetti