David Ekserdjian – "La pala d'altare: artisti, mecenati e pubblico"

Conferenze serali

La pala d'altare: artisti, mecenati e pubblico

David Ekserdjian

Introduce Giovanni Sassu

L’ultima settimana dell’edizione 2022 di Antico/Presente. Festival del mondo antico comincia con una serata del tutto speciale. Sul palco dell’Arena Francesca da Rimini, mercoledì 27 luglio alle 21.30, è infatti il turno di un grande ospite di caratura internazionale: lo storico dell’arte David Ekserdjian, un vero e proprio maestro della disciplina.

Dopo l’Europa di Rumiz, il nono appuntamento serale del Festival è un altro invito alla curiosità, questa volta unito alla Bellezza: un evento che gli amanti dell’arte non devono assolutamente perdere.

Ekserdjian, con il suo perfetto italiano e la maestria che il mondo degli studi gli riconosce da sempre, condurrà il pubblico in un viaggio nel tempo scandito dai grandi capolavori del Rinascimento e del Barocco. L’obiettivo sarà quello di indagare uno degli enigmi più affascinanti della storia della pittura: la relazione tra committente, artista e osservatore. La conferenza, dal titolo La pala d’altare: artisti, mecenati e pubblico, svelerà i segreti dei più grandi dipinti religiosi di Raffaello, Correggio, Tiziano e Caravaggio, raccontando l’arte sacra sotto una luce nuova ed evidenziando come essa sia stata utilizzata in modi più o meno consapevoli per raccogliere il consenso dei fedeli. Che si tratti di fine di magnificare le doti umane, politiche e religiose del committente di turno, come accadeva a regnanti del calibro di Sigismondo Pandolfo Malatesta, oppure di «fomentare», come dirà Federico Borromeo nel Seicento, la pietà cristiana in epoca di Controriforma.

A questi temi Ekserdjian ha dedicato un corposo libro, purtroppo non ancora tradotto in italiano, dal titolo The Italian Renaissance Altarpiece: Between Icon and Narrative (Yale University Press, Londra 2021), un testo magistrale che, come ha scritto Nicholas Penny, «tutti gli storici dell’arte dovrebbero leggere e alla quale scopriranno di dover tornare spesso».

Una serata speciale, quindi, tra immagini e narrazione, offerta alla città dal Comune di Rimini - Assessorato alla Cultura - Musei e culture extraeuropee Comune di Rimini, in collaborazione con la casa editrice “il Mulino”.

David Ekserdjian, professore Storia dell’arte e filmografia nell’università di Leicester (UK), è un'autorità di fama mondiale sui dipinti e sui disegni del Rinascimento italiano, con particolare riferimento alla pittura emiliana e a Correggio e Parmigianino ai quali ha dedicato fortunate monografie (1998 e 2006) e, di recente, una mostra alle Scuderie del Quirinale. Grande esperto di storia del collezionismo e raffinato conoscitore, è consulente di case d'asta di assoluto prestigio come Sotheby's e Christie's, nonché di musei e gallerie internazionali come la National Gallery e la Tate Britain.

Accesso gratuito fino ad esaurimento posti. In caso di pioggia la conferenza si terrà nella Sala de Giudizio presso il Museo della Città.