Nemici o alleati? I Turchi e i principi italiani del Rinascimento

Categoria evento: 
Aperitivo con l'autore

Giovanni Ricci. Dialoga con l’autore Franco Cardini

A lungo i poteri pubblici, i singoli individui e le autorità religiose del mondo cristiano fecero la “cosa innominabile” che il libro di Giovanni Ricci riporta alla luce: si appellarono ai Turchi per risolvere i più disparati problemi, personali o politici. Ciò soprattutto nell’Italia del Rinascimento, quando si registrano scambi di lettere e di emissari, trattative segrete e offerte di doni, azioni di spionaggio e depistaggio. Malgrado la retorica delle crociate, l’accesso della potenza turca al tavolo diplomatico europeo precedette di molto l’instaurazione di un sistema di relazioni internazionali dichiaratamente laiche.

A conclusione un aperitivo