Le radici del dialogo tra i figli di Abramo. L’attualità del modello filoniano

Categoria evento: 
Conferenze

L’opera di Filone come paradigma del dialogo e dell’incontro con la tradizione cristiana  
Franco Cardini

Le tracce dell’opera di Filone nel pensiero ebraico moderno e contemporaneo
Massimo Giuliani

Abramo nella tradizione islamica e in Filone: elementi di convergenza e di divergenza
Angelo Scarabel

Convegno Internazionale di Studi su Filone Alessandrino (Firenze 10, 11 ottobre 2018 – Rimini 12 ottobre 2018), III Sessione

Il Convegno intende esplorare le implicazioni interreligiose dell’eredità culturale e spirituale di Filone l’ebreo (30 a.C. - 45 d.C.), il più autorevole rappresentante della comunità ebraica di Alessandria, che seppe operare una sintesi tra cultura ebraica e cultura greca, diventando inoltre un punto di riferimento per il pensiero cristiano delle origini, con un influsso anche sul pensiero islamico. Il Lógos biblico, il Lógos platonico-stoico e la razionalità aristotelica si fondono nella riflessione di Filone in un’unica Sapienza: quella divina, alla quale si deve la creazione e l’organizzazione dell’universo.

La sessione Riminese si propone di favorire ulteriori prospettive ermeneutiche dell’opera filoniana al fine di riscoprire il senso delle radici abramitiche presenti nelle tre grandi tradizioni religiose (Ebraismo, Cristianesimo e Islam) e di portare alla luce i tratti originari del dialogo interreligioso ripensati nella loro attualità con il proposito di mostrarne la composita ricchezza linguistica, culturale, metodologica e la sapiente capacità di mediazione lungo i secoli.

A cura di ISSR “A. Marvelli”, Piccola famiglia dell’Assunta, Scuola Superiore di Studi Storici-Università degli studi di San Marino

Coordinano Natalino Valentini e Adolfo Morganti